https://www.googletagmanager.com/gtag/js?id=UA-109328049-2
CHIOCCIOLE GIGANTI

Come allevare gli onischi spazzini

La maggior parte degli animali esotici necessita di teche calde e umide. Questo purtroppo è anche l’ambiente ideale per la proliferazione degli acari… alcune specie sono innocue, altre invece possono essere estremamente pericolose per i nostri animali.

Allevando chiocciole giganti ho già avuto a che fare con gli acari e non è una cosa simpatica. Se non si interviene, li vedremo moltiplicarsi fino a che non sarà necessario svuotare il terrario, eliminare il substrato e sterilizzare tutto accuratamente. Operazioni che è possibile evitare prendendo qualche precauzione.

Onischi spazzini tropicali nel terriccio
Onischi spazzini Trichorhina tomentosa

Poiché gli acari si nutrono di avanzi organici, è importante posizionare il cibo dei nostri animali all’interno di piattini o ciotoline, in modo che non entrino a contatto con il terreno. Se il cibo inizia ad ammuffire va subito rimosso. La prevenzione più efficace per evitare la proliferazione di acari è però un animaletto spazzino: l’onisco.

Gli onischi tropicali utilizzati in terraristica sono della specie Trichorhina tomentosa. Si tratta di isopodi terrestri che raggiungono la lunghezza di circa mezzo centimentro. A differenza dei porcellini di terra nostrani sono di colore bianco. Questi minuscoli crostacei sono concorrenti alimentari degli acari, ma soprattutto sono ghiotti di questi aracnidi.

Altri vantaggi? Gli onischi vivono nel substrato, per cui non c’è possibilità che scappino dal terrario. Inoltre si nutrono anche degli escrementi delle nostre chiocciole, rendendo più veloci le operazioni di pulizia. Un altro aspetto che li rende fantastici è la semplicità di allevamento.

L’allevamento degli onischi

allevamento di onischi tropicali con foglie secche
Onischi tropicali nel mio micro-allevamento in scatola di gelato.

Una volta introdotti alcuni esemplari all’interno del terrario si formerà una colonia di onischi, le cui dimensioni variano a seconda della quantità di cibo disponibile. In ambiente caldo e umido la colonia cresce più velocemente. Il mio consiglio è di non inserire subito tutti gli onischi nel terrario, ma di allevare anche una colonia “di riserva”. Io la tengo in una scatola del gelato col coperchio forato. Il risultato è eccellente.

Insomma, ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere e
moltiplicarsi è:

CIBO: Io dò qualche foglia una volta al mese

UMIDITÀ: Bagno bene una volta al mese

TEMPERATURE MITI O CALDE: Li tengo dentro casa ma non utilizzo nulla di particolare per riscaldarli.

Per quanto ho potuto sperimentare, gli onischi sono una delle migliori risorse per avere un buon allevamento di chiocciole!